Come scegliere l’acqua per depurarsi

 

L’acqua in generale, anche quella del rubinetto, è notoriamente fra i principali alleati per depurare l’organismo. Per amplificarne l’azione detox, magari dopo un periodo di sgarri alimentari, la soluzione più efficace è bere di più!

Ma quanta acqua bere e quando?

Per disintossicarsi servono almeno 2 litri di acqua al giorno, ma i risultati migliori si ottengono bevendo 2-2,5 litri di acqua durante l’intero arco della giornata, iniziando dal mattino appena alzati: puoi effettuare cicli di 10-15 giorni, da ripetere 3-4 volte durante l’anno, in questo modo riattivi le funzioni intestinali, stimoli il lavoro del fegato e favorisci la diuresi.

Il consiglio degli esperti è di bere lontano dai pasti, sia per assimilare al meglio i minerali, sia perché quando siamo a digiuno l’acqua “raccoglie” meglio le scorie e le tossine.

Quale acqua scegliere, a seconda delle esigenze?

Per stomaco e intestino: Suggerite le solfato-magnesiache: favoriscono lo svuotamento gastrico, rilassano la muscolatura intestinale e attivano il transito, quindi accelerano l’eliminazione delle scorie dell’apparato digerente.

Per il fegato: Punta sull’acqua bicarbonata: facilita la digestione, stimola la secrezione degli enzimi del pancreas e ha un’azione coleretica e colagoga, cioè favorisce la produzione e l’escrezione della bile.

Per la pelle: Con le acque sulfuree pulisci l’epidermide grazie alla loro azione antisettica, antiossidante e antiseborroica. In più, il contenuto elevato di zolfo favorisce la disintossicazione di tutto l’organismo da metalli pesanti e radicali liberi, con i benefici sulla pelle visibili già in pochi giorni, assicurano gli esperti.

Infine proteggi il tuo sistema immunitario con una tisana di zenzero, miele e limone, per me una combinazione magica per sentirmi subito meglio!

Se seguirai queste semplici dritte vedrai che in un paio di settimane avrai eliminato tossine e scorie, ti sentirai sgonfia più leggera e la pelle risulterà idratata e luminosa! 😉

Se ti è piaciuto l’articolo e lo trovi utile… metti un bel “Like” e condividilo !!

Se vuoi ricevere gli aggiornamenti sui prossimi, puoi seguirmi sulle pagine:


Instagram:
 thediaryofsonia

Facebook: Sonia Paladini blog

Twitter: @SoniaPaladini3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *